EventiOggi.net

Sfiorando la Fonte lungo i passi di Francesco

Assisi
Assisi, Italy
Perugia (PG)
Tel 2017-05-26
Categoria Eventi


Umbria Esoterica ripropone ai suoi amici tre giorni di itinerari tra i percorsi seguiti da Francesco nel corso della sua opera. Il programma degli itinerari sarà così suddiviso : - primo giorno: accoglienza dei pellegrini presso la stazione di Terni. Visita all'eremo della Scarsuola, al sacro Speco e alla Romita di Cesi dove è previsto pernottamento e cena dietro versamento di contributo volontario. Pranzo a sacco . Si raccomandano scarpe comode ed eventualmente sacco a pelo. - secondo giorno : partenza dalla Romita di Cesi alla volta di Ferentillo ed Umbriano. Pranzo a sacco oppure a Ferentillo, a scelta del gruppo. Nel tardo pomeriggio partenza alla volta della sede di Umbria Esoterica, in San Giovanni del Pantano, Perugia. Pernottamento e cena con condivisione del pasto e della sua preparazione.

- terzo giorno : partenza per Assisi, con visita alle Basiliche della città . Poi Eremo delle Carceri e Fonte di Chiara. Alla Fonte di Chiara e' prevista una sessione di meditazione intuitiva con lettura di brani scritti da Lei. Qualora la temperatura lo permetta, e' possibile anche bagnarsi nel Tescio per cui è consigliabile munirsi di costume da bagno. La partecipazione ai cammini e' subordinata all'iscrizione all' Associazione Culturale Stradarte con una quota di 10 euro. Gradito un contributo volontario a favore dell'associazione per le spese di organizzazione. In considerazione delle possibilità di pernottamento presso la Romita e presso il Casale di Umbria Esoterica, e' previsto un numero massimo di partecipanti pari ad 8 persone. Necessarie prenotazione e conferma della propria presenza entro il 23 maggio. Per informazioni contattare : 334 1107841 3920585285

Comments
" Ci incamminammo, in silenzio, lungo il sentiero verso Umbriano, attraversando buona parte del bosco. Fuori dalla stradina che stavamo percorrendo , c'erano tratti di macchia così folti che il sole faticava a penetrare tra le foglie dei lecci , alti e maestosi , e delle querce secolari. Nelle radure chiare, soffici d'erba, spuntavano felci e ginestre, noccioli e rovi dalle spine acuminate come punte affilate di coltelli . L'aria profumava di mille aromi diversi tra cui emergevano con più intensità le resine e le ginestre. " Dal libro " La congiura del silenzio "




Home Page - Privacy Sitemap Copyright © 2017 In EventiOggi.net

P9