EventiOggi.net

MILLEUNBAMBINO FESTIVAL

Dal 23/11/2019 Al 24/11/2019
Parma
Parma (PR)
Categoria Eventi


Cos’è il Festival “Mille e un bambino” Il Festival “MILLE E UN BAMBINO” nasce dall’esigenza di promuovere l’informazione e la cultura riguardo al tema della nascita, dello sviluppo e della crescita dei figli attraverso un approccio “naturale”, cioè rispettoso dei tempi e dei modi propri della prima infanzia; riteniamo infatti che questo approccio non sia ancora abbastanza diffuso e, al contempo, cogliamo nella popolazione un crescente bisogno di informazioni e di sostegno in questa importante fase di vita e una mancanza di strumenti e di indicazioni pratiche che favoriscano una dimensione più naturale del processo educativo, dimensione che negli ultimi decenni è andata perduta a causa dell’eccesso di velocità dei ritmi della vita moderna. Un processo che rispetti i tempi, del singolo bambino e di conseguenza della famiglia, che per osmosi può trasmetterlo alla comunità intera. Una delle idee fondanti di questo progetto è proprio il concetto del “rallentamento” ad una velocità e ad un ritmo più adeguati. Un restituire il “giusto tempo” al bambino in primis, ma anche alla famiglia in quanto luogo in cui questi valori e il processo educativo trovano espressione e realizzazione.

Obiettivi del Festival Mille e un Bambino Uno degli obiettivi del Festival è di offrire una proposta culturale e formativa competente riguardo ad un approccio naturale alla salute, all'educazione, alla cultura e allo sviluppo libero e rispettoso del bambino, per tutto il periodo che va dal concepimento fino ai 4-6 anni di età. Promuovere CONSAPEVOLEZZA negli attori principali del processo educativo per sviluppare buone pratiche familiari, promuovere un’educazione empatica e rispettosa e costruire stili di vita sostenibili all’interno della famiglia. Un secondo obiettivo è portare i cittadini e la popolazione locale in un luogo di dibattito, confronto e condivisione sul tema della genitorialità e sulla salvaguardia dei ritmi e dei reali bisogni dei bambini, per promuovere il ritorno a una dimensione più “naturale” di vita, sia riguardo alla nascita che alla crescita dei piccoli. Una riflessione e un confronto che saranno stimolati da tavole rotonde, da convegni e conferenze con figure esperte a livello nazionale sui temi socio-psico- pedagogici. Sarà pertanto un’occasione per informare, fare cultura e creare dibattiti per favorire lo sviluppo di una riflessione allargata sui temi della nascita e della prima infanzia.
Temi universali che possono fungere da terreno di incontro e confronto tra culture diverse, stimolando auspicabilmente la partecipazione delle numerose etnie che stanno mettendo radici nel nostro territorio. Un terzo obiettivo è creare un luogo dove TUTTI i cittadini, in maniera gratuita, possano avere informazioni, stimoli ed esperienze dirette di un approccio naturale, serio e rispettoso delle esigenze del bambino e dei genitori e che sia un luogo che al tempo stesso sia costruito da TUTTI, ossia dalle varie realtà territoriali che si occupano di educazione. Il festival è anche un contenitore di proposte, eventi, laboratori promossi dalle risorse del territorio. Un antico proverbio africano cita: “Per educare un fanciullo serve un intero villaggio” e grazie al Festival l’obiettivo è quello di chiamare a raccolta i vari attori del villaggio-Parma ed essere uniti nella cooperazione e realizzazione di iniziative in cui si parli di nascita ed educazione, ma anche di musica e storie, di movimento e alimentazione, che diventi un luogo di ispirazione e confronto, in ultima analisi di crescita collettiva.
L’approccio del MILLE E UN BAMBINO FESTIVAL è, come accennato, volto a portare attenzione ai ritmi naturali della nascita e della crescita. Così come non si può forzare una pianta a crescere più in fretta (anche se oggi le tecnologie DIS- Umanizzate lo permettono), anche il bambino ha bisogno dei suoi tempi per crescere. E se si seguono i tempi naturali, ci si accorge di come molte cose diventino superflue. L’educazione ai ritmi naturali del bambino si sposa in pieno con la sostenibilità e il rispetto per l’ecologia e per l’ambiente e la comunità, concetti cardine anche del metodo montessoriano. Modalità e tempistiche Le modalità di realizzazione del festival sono state pensate con l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero di persone possibili, secondo la visione allargata dei “cerchi concentrici” che si svilupperà attraverso 5 grandi aree tematiche: - CONFERENZE: conferenze con esperti in materia di educazione e incontri con autori di spicco del mondo dell’editoria per l’infanzia e della manualistica sulla genitorialità; - LABORATORI: saranno organizzati attività, workshop, laboratori per adulti e bambini; - AREE ESPOSITIVE: a contorno del festival un’area espositiva che unisce le proposte – rigorosamente etiche, tracciabili e attente all’ambiente – dei produttori di articoli per l’infanzia; - SPETTACOLI: sono previste rappresentazioni artistiche in linea con i temi del festival.
- ZONA FOOD: è prevista una zona dedicata nella quale verranno a proporre i loro prodotti, con appositi Truck Food, realtà alimentari in linea con la filosofia del festival: prodotti Bio, a Km Zero, Per bambini e famiglie, Healty Food. Il tipo di attività e le iniziative svolte permetteranno il raggiungimento degli obiettivi e saranno in linea con le finalità espresse. A tal fine si prevede una manifestazione della durata di due giorni, con numerosi eventi gratuiti in programma. La data ipotizzata per il festival è il weekend del 23-24 novembre 2019, data che coinciderà con i 30 anni della Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia. Ben consapevoli che gli obiettivi e le finalità di questa iniziativa sono a medio e lungo termine, riteniamo che tali obiettivi non si possano realizzare soltanto attraverso una singola edizione del festival, ma che sia necessaria una prospettiva temporale che preveda almeno 3 anni, con un’edizione del festival per ogni anno. Nella settimana che precede il weekend, saranno organizzate alcuni eventi che fungeranno da richiamo e da invito, per la popolazione locale, all’iniziativa che avrà luogo nel weekend.
Il luogo che ospiterà il Festiva sarà l’intero quartiere Saffi, in pieno centro storico a Parma. Casa della Musica, Casa del Suono, Piazzale Salvo D’acquisto, Borgo delle Colonne, BDC 28 saranno i luoghi in cui si svolgerà il festival che potrà coinvolgere, grazie al suo sviluppo territoriale, un numero ampio di visitatori contemporaneamente. Destinatari I destinatari dell’evento saranno in primis le famiglie della città e della provincia, in particolare quelle con bambini in età prescolare; le coppie in attesa di figli alle quali verranno illustrate, attraverso le iniziative in programma, le modalità di un’educazione in linea con la filosofia appena descritta; popolazione proveniente da altre città, sensibile ai temi trattati;professionisti ed esperti del settore. Auspichiamo che questo possa essere unappuntamento ingrado di richiamare turisti da più aree geografiche e non solo dal territorio locale.




Home Page - Privacy Sitemap Copyright © 2017 In EventiOggi.net

Pe