EventiOggi.net

Larry Bartley Trio - feat. Tony Kofi / International Jazz Day

via Carloforte 74/76
Cagliari
Jazzino
Cagliari (CA)
Tel 2018-04-30
Categoria Eventi Musicali


CeDAC / JAZZ CLUB NETWORK International Jazz Day 2018 Larry Bartley Trio - featuring Tony Kofi Larry Bartley – contrabbasso Bruno Heinen – piano Rod Youngs – batteria con la partecipazione straordinaria di Tony Kofi – sax soprano lunedì 30 aprile – ore 20.30 al Jazzino di Cagliari* martedì 1 maggio – ore 22.30 al Poco Loco di Alghero * in occasione della Giornata Internazionale del Jazz Il Larry Bartley Trio nasce dall'incontro fra il contrabbassista Larry Bartley e alcuni musicisti inglesi di grande talento, molto apprezzati dalla critica britannica e internazionale, come il pianista Bruno Heinen e il batterista Rod Youngs. Un ensemble affiatato, con solido interplay, per il nuovo progetto musicale che intreccia composizioni originali a rivisitazioni di classici del jazz tra melodie struggenti e metriche incalzanti e incisive, in uno stile che mette in luce la doppia anima dello strumento ad arco con tutta la sua ricchezza espressiva.

Una felice alchimia che confluirà nel nuovo album – in uscita entro la fine dell'anno – presentato in anteprima in forma di concerto al leggendario Ronnie Scott Jazz Club di Londra. Nel duplice appuntamento sotto le insegne del Jazz Club Network firmato CeDAC – in occasione della Giornata Internazionale del Jazz, Larry Bartley (contrabbasso), Bruno Heinen (piano) e Rod Youngs (batteria) divideranno il palco con il sassofonista e compositore Tony Kofi – interprete raffinato e versatile, con all'attivo importanti collaborazioni con – tra gli altri - Branford Marsalis, Courtney Pine, Donald Byrd, Eddie Henderson, la Big Band di David Murray, Ornette Coleman, Sam Rivers, Abdullah Ibrahim, US-3, Macy Gray e The Julian Joseph Big Band e l'Adrian Reid Quartet. Figura di spicco della scena jazzistica londinese, il contrabbassista Larry Bartley nel corso della sua carriera ha collaborato con molti artisti e ensembles, ivelando una particolare affinità per i sassofonisti di classe – come attestano i concerti e le registrazioni con artisti come Abdullah Ibrahim, Donald Brown (Jazz Messengers), Gary Bartz, Benny Maupin, Courtney Pine, Jean Toussaint, Denys Baptiste, Cleveland Watkiss, Byron Wallen, Steve Williamson, Julian Joseph, Andy Sheppard, Soweto Kinch, Juliet Roberts, Alex Wilson e Robert Mitchell oltre a leggende come Stanley Turrentine e Steve Grossman. I PROTAGONISTI Larry Bartley – contrabbassista e compositore Tra i musicisti più apprezzati della scena jazz britannica e internazionale, nella duplice veste di leader e di interprete, per una cifra stilistica – e un suono peculiare e ricco di sfumature. Formatosi sotto la guida di Howard Riley e Laurence Couty, Larry Bartley ha elaborato una propria visione musicale ampia e aperta, senza confini. Larry Bartley ha collaborato nel corso della sua intensa carriera con artisti come Abdullah Ibrahim, Donald Brown (The Jazz Messengers), Gary Bartz, Benny Maupin, Courtney Pine, Jean Toussaint, Denys Baptiste, Cleveland Watkiss, Byron Wallen, Steve Williamson, Julian Joseph, Andy Sheppard, Soweto Kinch, Juliet Roberts, Alex Wilson e Robert Mitchell oltre a suonare con vere e proprie leggende del jazz come Stanley Turrentine e Steve Grossman. Bruno Heinen – pianista Ha collaborato con artisti come Reem Kelani, Julian Siegel, Jean Toussaint, Julian Arguelles, Pete Saberton, Emilia Martensson, Fulvio Sigurta, Andrea Di Biase, Heidi Vogel, la London Simphony Orchestra e tanti altri, esibendosi nei più importanti e prestigiosi clubs e festival nel mondo tra cui il South Bank Center, Ronnie Scott Jazz Club, il Vortex Jazz Club, lo Shanghai World Music Festival, il London Jazz Festival, Royal Albert Hall. La sue musica è stata anche trasmessa da BBC 3, Jazz LineUp, Late Junction, BBC6 Music, BBC Scotland, in Austria, Canada e Stati Uniti. John Fordham del quotidiano The Guardian ne mette in risalto la profonda cultura e «i suoi studi eclettici con forte sensibilità jazzistica»: Bruno Heinen rappresenta « il nuovo che avanza e che riposiziona lo stato del jazz britannico in una perfetta forma». Tony Kofi – sax Sassofonista e polistrumentista jazz britannico, artrista pluripremiato Tony Kofi si fa conoscere nei primi anni '90 con i Jazz Warriors, per poi confermare le sue grandi qualità d'interprete affermandosi anche come compositore (nonché docente). Oltre a "Nu-Troop" e "Jazz Jamaica", il contralto di Tony ha lasciato un segno riconoscibile nei dischi e nei concerti degli ensembles capeggiati da artisti come Branford Marsalis, Courtney Pine, Donald Byrd, Eddie Henderson, La Big Band di David Murray, Sam Rivers, Abdullah Ibrahim, US-3, Macy Gray e The Julian Joseph Big band, e l'Adrian Reid Quartet per citarne alcuni. La voce inconfondibile del suo sax risuona spesso sui palcoscenici, in formazioni differenti tra cui il suo Tony Kofi Quartet, il Tony Sphinx Trio, Tony Kofi e della Monk Liberation Band. Rod Youngs - batteria Nativo di Washington D.C., Rod Youngs ha fin da subito dato prova del suo talento musicale, conquistando un posto di rilievo sulla scena internazionale, dove è considerato uno tra i batteristi più abili, inventivi e versatili. Una stima meritata, che gli ha permesso di collaborare a numerosi progetti in oltre vent’anni di carriera, tra concerti e registrazioni illustri, ma anche sessioni per radio, tv e cinema. Rod Youngs ha così avuto occasione di suonare con artisti quali Gil Scott-Heron, Lee Konitz, Jon Hendricks, Hugh Masekela, Craig Handy, Natalie Cole, Bennie Maupin, Mica Paris, Denys Baptiste, Abdullah Ibrahim, Julian Joseph, Jhelisa Anderson, Courtney Pine,ma anche la BBC Concert Orchestra, Sia, Ronnie Laws, Jocelyn Brown, Robin Eubanks, Jazz Jamaica All Stars e David Murray.




Home Page - Privacy Sitemap Copyright © 2017 In EventiOggi.net

P1