EventiOggi.net

Il potere delle storie

Noto
Agriturismo Terra di Pace
Siracusa (SR)
Tel 2018-03-23
Categoria Arte e Cultura


Questo laboratorio con Ron Bunzl è un invito a esplorare il potere delle storie che raccontiamo. Intesa come pratica di lavoro su se stessi, la narrazione, scritta, a voce e attraverso l’azione, è uno strumento potente per cambiare la propria vita e il rapporto con il mondo. Al cuore di questo lavoro c’è la consapevolezza che non siamo solo narratori di storie ereditate da altri e dalla nostra cultura, siamo creatori. La narrazione efficace e commovente inizia con l'ascolto profondo. Ascoltando se stessi, gli uni agli altri e alla vita intera come si presenta ai nostri sensi, riusciamo ad intuire e scoprire cio che ci muove e cio che vuole muoversi nel mondo attarverso di noi. La meditazione e la riflessione poetica sono alla base di questo approccio. Per chi? Il laboratorio è aperto a tutti coloro che vogliono sperimentare la forza e la gioia di essere piu presenti in corpo, mente e anima; che vogliono scoprire e dare voce ai propi sogni, sviluppare le loro capacità creative e comunicative e incontrare altri in maniera autentica, interagendo con loro in modo creativo e celebrativo.

Ron Bunzl ha più di 30 anni di esperienza come regista e creatore di spettacoli di un teatro-danza personale, poetico, interdisciplinario. Ron è un maestro narratore, regista, facilizatore e attivista sociale/culturale, che ha fatto un arte di incoraggiare e facilitare gli altri a trovare la propria voce, sbocciare la loro creatività ed esplorare e raccontare le loro storie. Ha fondato e diretto la compagnia di teatro-danza di fama internazionale Cloud Chamber (1986-2001), la Voices Of The City Foundation (fondazione “Voci della Città”) 2003-oggi, il progetto comunitario interattivo CIRC/US (”cerchio/nostro”) 2010-oggi, Il Corpo Narratore (laboratorio sul corpo cosciente, la scrittura/narrazione e la performance, volto a sviluppare le capacità di comunicazione e di collaborazione). Facilita’ seminari e ritiri per artivisti, e chiunque si interessa dello sviluppo personale e sociale. Nel settore aziendale, ha guidato laboratori per team-building e ha fatto da mentore personale. Ron è stato ispirato dai suoi incontri e esperienze di lavoro con insegnanti e artisti di diverse discipline: pittori della Boston University Scuola Delle Belle Arti, Swami Satchitananda (Integral Yoga Institue), Augusto Boal (Teatro Degli Oppressi), Tadeuz Kantor (teatro), Jerzy Grotowski (teatro), Nicolas Cincone (performance) , Steve Paxton (contact improvisation), Lisa Nelson (danza/performance), Simone Forti (danza/ performance), Alvin Curran (compositore), Leo Bassi (anarcho-terrorist clown/filosofo), Ruth Zaporah (Action Theater, Joan Fiore (Gestalt), Robert Verschuur (Interative Psychology), Lu Langeveld (Voice Dialog), Alan Lowen (Yoga tantrico), Thich Nhat Hanh e Jon Kabat-Zinn (Mindfulness e meditazione), Yoram Mosenzon (comunicazione non violenta) e molti altri. Orari: venerdi 23 marzo h 18.00/21.00 sabato 24 marzo h10.30/13.30; 15.00/18.00 domenica 25 marzo h10.30/13.30; 15.00/18.00 Costo: 70 euro I partecipanti al laboratorio, su prenotazione, potranno usufruire dei servizi dell'agriturismo a prezzi convenzionati. Info e prenotazioni entro l'8 marzo: Valentina 3385603008 [email protected]

Comments
Tratto da un'intervista a Ron Bunzl: 'Perchè ognuno di noi può e dovrebbe essere un narratore'. La narrazione, spiega Ron, 'è la nostra fondamentale attività umana di organizzare - osservandolo - il nostro ambiente, e organizzarlo in modo che abbia un senso per noi'. Le nostre vite, in altre parole, sono storie in divenire che noi raccontiamo a noi stessi, 'e quelle storie riflettono i nostri valori e le nostre preferenze, le nostre preoccupazioni e le nostre paure, le nostre speranze e i nostri sogni; questo è il modo in cui noi formiamo la nostra identità'. E continua: 'questo è anche il modo in cui creiamo le nostre relazioni, perchè noi condividiamo queste storie con gli altri, e ove esse 'risuonano' danno vita alle connessioni. Così si creano le comunità, si creano le famiglie, i business, i fanclub di calcio, le religioni. Tutto viene da quello. Per questo l'accento della narrazione di Ron non è relativo al passato, ma riguarda il 'vedere oltre' le possibilità presenti e future, riguarda le cose che sono veramente positive, le cose che sono nel 'cuore' delle persone, ciò che veramente desiderano. Ron misura il successo dei suoi progetti e della sua vita con 'la capacità di abbracciare completamente l'intera gamma delle nostre esperienze'. Non combattere inutilmente con i nostri demoni, dunque. Esplorare tutto, anche la sofferenza personale, un trauma, un dolore, col proposito di creare una connessione compassionevole con noi stessi e...




Home Page - Privacy Sitemap Copyright © 2017 In EventiOggi.net

P0