EventiOggi.net

Eugenio Miccini, opere da leggere, poesie da guardare

Dal 24/05/2019 Al 31/07/2019
Florence
Firenze (FI)
Categoria Arte e Cultura


Venerdì 24 Maggio, ore 18.00 -  Sala RosaiChalet Fontana, luogo di incontro, di cultura, di arte e di circolazione delle idee, con la collaborazione della Fornaciai Art presentano una mostra dedicata a Eugenio Miccini (1925-2007), scrittore, poeta e artista, il cui lavoro ha dato inizio a quella che viene definita Poesia Visiva. Nello storico locale fiorentino verrà esposta una selezione di sette opere risalenti agli anni Sessanta, gli esordi del suo percorso artistico, una messa in pratica dei suoi studi sulla teoria della comunicazione tramite la realizzazione di quella sorta di “bricolage” in cui elementi, segni e oggetti, i più disparati, si mescolano fino a formare un nuovo linguaggio; dall’incontro tra artigianato, letteratura e linguaggio mediatico, vengono create delle opere in cui “la parola assume valore d’immagine e gli elementi alfabetici diventano simboli, a volte con significato linguistico, oppure di mero segno grafico”.  Un ritaglio di giornale, un’ immagine. Caratteri tipografici, una frase scritta punto e a capo, le lettere della macchina da scrivere, oggetti, fotografie, cartoline.

Questi i materiali della Poesia visiva, genericamente Poesia Tecnologica, portata avanti, nell’ Italia degli anni Sessanta da vari gruppi di artisti, tra cui quello fiorentino con Lamberto Pignotti, Eugenio Miccini, Lucia Marcucci, Ketty La Rocca, Luciano Ori, Roberto Malquori e, poco più tardi, il fluxer Giuseppe Chiari che all’ epoca aveva sintomaticamente intitolato una sua opera “Teatrino” e allestito lo spettacolo “Poesia e no” insieme a Pignotti e Miccini. Interverranno Nicola Nuti e Fabio Fornaciai La mostra proseguirà fino al 29 Luglio.




Home Page - Privacy Sitemap Copyright © 2017 In EventiOggi.net

P4