EventiOggi.net

Dozza: La città come un dipinto

Data: 09/06/2019
Imola
Bologna (BO)
Categoria Arte e Cultura


La città come un dipintoAlla scoperta della galleria a cielo aperto di Dozza Appuntamento presso Rocca di Dozza, P.zza Rocca 6/aLa manifestazione del Muro Dipinto, che si tiene a Dozza dal 1960, ha sedimentato oltre 100 murales sulle case dell’antico abitato creando una specie di grande ciclo di arte contemporanea all’interno del borgo medievale. La visita si snoda per i vicoli e le piazze di Dozza seguendo un filo cronologico che intreccia diversi altri percorsi e argomenti. Si avrà modo di cogliere gli stili pittorici degli ultimi cinquant’anni, di apprezzare le originali invenzioni degli artisti che hanno cercato un dialogo fra pittura e architettura, di ammirare le opere di pittori celebri, fra cui Sassu, Zigaina, Schweizer, Borgonzoni, Mascellani, Sughi, Calabria, Pozzati, Jori, Galliani, di valutare le tecniche impiegate, affresco o acrilico, in relazione ai temi del restauro e della conservazione del contemporaneo. La visita comprenderà anche la Rocca di Dozza in cui sono conservati gli “strappi” di alcuni grandi affreschi asportati dai muri delle case (Matta, Saetti, Purificato, Tabusso, Brindisi, Licata) e la galleria dei “bozzetti”, ovvero delle opere preparatorie richieste agli artisti a partire dal 1962 ed ora conservate nell’antico Appartamento del Fattore.

Visita guidata gratuita riservata agli abbonati Card Musei Metropolitani; per partecipare è necessario presentare la propria card in corso di validità. Poiché la Card è nominale e strettamente personale, non è possibile prenotare due posti utilizzando la stessa tessera. Questa visita fa parte del percorso speciale progettato per i nostri abbonati "Con il naso per aria a guardar storie dipinte. I racconti ad affresco in città e nel territorio", a cura di Oriana Orsi, Musei Civici di Imola. Il nostro territorio è un lungo e articolato racconto per immagini che si snoda sui muri di palazzi di città, chiese, conventi e dimore di campagna. Storie profane e liturgiche dove le immagini prendono la forma del fregio oppure si dilatano sulle volte e sulle pareti, confondendo nell’illusione del racconto, architettura vera e architettura dipinta e dove il pennello degli artisti ha creato le scene di un teatro della meraviglia, una festa per gli occhi.Vi invitiamo quindi “Con il naso per aria a guardar storie dipinte” per stupirci assieme nella varietà di bellezza pittorica che la città e il territorio sanno regalarci.
Calendario delle visite: domenica 26 maggio, ore 10.30Pieve di CentoFrancesco Brizio, Lionello Spada e Lucio Massari a Pieve di Cento. Gli affreschi dell’oratorio della chiesa della Santissima Trinità domenica 1 giugno, ore 15.30Museo di Palazzo Poggi – Sistema Museale di Ateneo, BolognaA testa alta. Un pomeriggio alla scoperta dei fregi di Palazzo Poggi: Pellegrino Tibaldi, Niccolò dell’Abate, cicli affrescati dalle storie di Ulisse e storie di Susanna domenica 9 giugno, ore 10.30Dozza imoleseLa città come un dipinto mercoledì 19 giugno, ore 18Palazzo Magnani, BolognaLe storie di Romolo e Remo di Annibale, Ludovico e Agostino Carracci domenica 23 giugno, ore 17Pinacoteca Nazionale sede di palazzo Pepoli Campogrande, BolognaLa gloria dei Pepoli e il racconto delle stagioni dai Rolli a Giuseppe Maria Crespi domenica 30 giugno, ore 10.30Castello di Bentivoglio o di Ponte Poledrano, BentivoglioIl ciclo delle storie del Pane




Home Page - Privacy Sitemap Copyright © 2017 In EventiOggi.net

Pb