EventiOggi.net

Demiourgos XXVI Edizione -Concerti in Villa Tesoriera V Edizione

corso Francia 186
Torino
Civica musicale Andrea Della Corte
Torino (TO)
Tel 2017-10-10
Categoria Eventi


DEMIOURGOS XXVI EDIZIONE Concerti In Villa Tesoriera V Edizione Festival realizzato da Associazione Artistico Culturale IPPOGRIFO con il sostegno di Fondazione CRT e la collaborazione di Consiglio Regionale del Piemonte, Biblioteche Civiche Torinesi. Patrocinio della Città di Torino. Direzione Artistica, M. Luigi DI CESARE Ingresso libero e gratuito a tutti i concerti con offerta libera Martedì 10 Ottobre 2017 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale "Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 – Torino - Salone dei Concerti Trio JUVARRA Andrea Maffolini, violino Martino Maina, violoncello Mirko Bertolino, pianoforte Programma: Haydn: trio Hob XV n°28 in mi maggiore (Allegro moderato; Allegretto; Allegro) Beethoven: trio op.1 n°1 in mi bemolle maggiore (Allegro; Adagio cantabile; Scherzo.

Allegro assai; Finale. Presto) Schumann: trio op.63 in re minore (Mit Energie und Leidenschaft; Lebhaft, doch nicht zu rasch; Langsam mit inniger Empfindung - Bewegter - Tempo I - attacca; Mit feuer - Nach und nach schneller) Il Trio JUVARRA nasce nel 2013 in seno al Conservatorio “G. Verdi” di Torino nella classe di A. Valentino. Attualmente si perfeziona presso l’Accademia di Musica di Pinerolo con il Trio Debussy e la Scuola di Musica di Fiesole con il Trio di Parma, approfondendo lo studio del repertorio per questa formazione. Grazie al sostegno del Conservatorio il Trio ha partecipato a numerose iniziative, come masterclass con C. Butzberger, A. Ganz e la masterclass con B. Giuranna, al termine della quale ha eseguito il Quartetto con pianoforte op. 26 di Brahms con il maestro stesso, oltre ai concerti della Reggia di Venaria, dei Musei Vaticani, a Palazzo Barolo, al Palazzo Carignano, e per le stagioni interne all’Istituzione torinese. Si è inoltre esibito per i concerti dell’Accademia di Pinerolo a Bardonecchia. Nel prossimo maggio avrà occasione di cimentarsi con il Triplo concerto di Beethoven con l’Orchestra del Conservatorio. Nell’ottobre 2016 si è aggiudicato una borsa di studio per merito della Fondazione CRT nel progetto “Talenti Musicali”. Inoltre ha conseguito il Primo Premio al Concorso Internazionale di Musica da camera “Marco Fiorindo” della città di Nichelino. Nell’aprile 2017 ha vinto il Primo Premio al Concorso Internazionale “Grand Prize Virtuoso Competition”, esibendosi alla Royal Albert Hall di Londra. Martedì 7 Novembre 2017 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale "Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 – Torino - Salone dei Concerti Trio Emilija Minić, soprano Amedeo Folco, tenore Edoardo Momo, pianoforte Programma: 1) “Deh vieni non tardar” da “Le Nozze di Figaro” di W.A.Mozart (Emilija) 2) “Kuda Kuda”da Eugenio Oneghin di P.I. Ciaikovskij (Amedeo) 3) “Caro Elisir…esulti pur la barbara” da “L’Elisir d’amore” di G. Donizetti (Duetto) 4) “Der Holle Rache” da “Il Flauto Magico” di W.A.Mozart (Emilija) 5) “Forse la soglia attinse” da Un ballo in maschera di G. Verdi (Amedeo) 6) “Oh qual pallor…un di felice eterea” da La Traviata di G. Verdi (Duetto) 7) “Ach ich liebte” da “Il Ratto dal Serraglio” di W.A.Mozart (Emilija) 8) “O fede…Quando le sere al placido” da Luisa Miller di G. Verdi (Amedeo) 9) “Valzer di Musetta” da Boheme di G. Puccini 10) “O soave fanciulla” da Boheme di G. Puccini (Duetto) 11) “Preludio” e “Siciliana” da Cavalleria Rusticana (Pianoforte solo + Amedeo) 12) “Brindisi” da “La Traviata” (Duetto) Emilija Minić, soprano, - 2005-2009 Scuola Superiore di Musica “Vida Matjan” a Kotor in Montenegro. E stata nella classe di canto della signora Mirela Šćasni. - 2009-2013 In seguito si e diplomata all'Accademia di Belle Arti di Novi Sad Serbia nella classe di canto della signora Milica Stojadinovic. - 2014-2016 il Biennio di Canto al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano nella classe di canto della signora Jenny Anvelt. Concorsi e premi: -Primo premio al Concorso Internazionale di Canto "Lazar Jovanovic" a Belgrado (Serbia) nel 2008 e il 2009, -Secondo premio al Concorso Internazionale di Canto " Bruna Spiler " (Montenegro) nel 2009, - Primo premio al festival musicale del Montenegro nel 2009, - Secondo premio al concorso internazionale di canto corale "Bruna Spiler" (Montenegro) 2013, -Primo premio al concorso internazionale di canto ''Nikola Cvejic" (Serbia) nel 2012, -Primo premio al Concorso Internazionale di Canto "Lav Mirski" Osijek (Croazia) nel 2013. Corsi di perfezionamento: -Marija Muratovska Naumovska (Repubblica di Macedonia), -Tatjana Sorlujan (Russia), -Hun Lee (Corea del Sud),-Giacomo Aragall (Spagna) Festival musicale : -A fest 2012 e 2013 (Serbia), -Espressivo music festival nel 2011 (Montenegro),- InterVox nel 2013 (Croazia). Kotor (Montenegro) nel 2008, Nel 2009 – 2010 e 2012 – 2013 le è stato conferito "Melanija Bugarinovic i cerka Mirjana Kalinovic Kalin'' borsa di studio, un fondo per il miglioramento della tecnica vocale. Concerti: -2008. Concerto solistico Kotor (Montenegro) Sala Sv.Duha -2012.Concerto solistico Podgorica (Montenegro) KIC “Budo Tomović” 29.02 -2013. Concerto solistico Novi Sad (Serbia) City hall 10.06 -2014. Concerto solistico di beneficenza a Tivat (Montenegro)29.03 -2014. Concerto solistico / Festival “Grad Teatar" Budva (Montenegro) 14.07 -2015. Concerto solistico Budva (Montenegro) 29.07 -2016. Concert Budva (Montenegro) in 28.06. -2016. Budva (Montenegro) 30.06. -2016.Milano (Italia) “Un pomeriggio all’opera “ 11.12. -2016. Milano (Italia) Chiesa “Santa Maria Del Suffragio” 19.12 - 2016. Milano (Italia) Auditorium Ca Granda 23.12. Esperienza operistica :-Bastienne (“Bastien und Bastienne“), in Teatro nazionale a Novi Sad (Serbia) 2012 (nella lingua Serba). -Lauretta (“Gianni Schicchi“), Osijek (Croazia) nel 2013. Amedeo Folco, Diploma Tradizionale di Canto conseguito al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino (Luglio 2014), Docenti di Canto: Carlo De Bortoli – Franco de Grandis Corsi di Perfezionamento, tenuto da Rockwell Blake, a Torino per “Accademia della Voce del Piemonte” (Giugno ed Ottobre 2015), Corso breve di Perfezionamento, tenuto da John Osborn ed Lynette Tapia, a Diano Marina. Concerti: Concerto commemorativo, anniversario della scomparsa di Walter Baldasso (Auditorium Orpheus, Torino, 27.10.2015), Concerto per la “Maratona Mozart nacht und tag” (Teatro Baretti, Torino, Gennaio 2016), Concerti relativi alla Conclusione delle due Masterclass, sopra indicate, tenute da Rockwell Blake. Concerto monografico, per il centenario della nascita di Francesco Paolo Tosti (Auditorium Orpheus, Torino, 19.12.2016) Ruoli d’Opera ed Esperienze teatrali: Bill Cracker, Happy End, B. Brecht – K. Weill (Giugno 2015), Altoum, Turandot G. Puccini (Agosto 2017), Macduff, Macbeth, G. Verdi (Settembre 2016), Mario Cavaradossi, Tosca, G. Puccini (Gennaio, Ottobre 2017, Turiddu, Cavalleria Rusticana, P. Mascagni (Luglio, Agosto, Ottobre 2016 – Marzo 2017), Kornelis, La Princesse Jaune, C. Saint Saens, (Giugno 2017) Edoardo Momo, Ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di sette anni seguito dal Maestro Luca Solerio. Ha conseguito il Diploma di Pianoforte -vecchio ordinamento- da privatista al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino nel 2013. Si è iscritto al biennio specialistico in Musica da Camera al Conservatorio G. Verdi di Torino nel 2014. Attualmente frequenta il secondo anno sotto la guida del Maestro Daniela Carapelli. Ha conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne all’Università degli Studi di Torino nell’Anno accademico 2014/2015. Si è perfezionato sotto la guida dei Maestri: • Aleksandar Madžar (Dicembre 2015; Aprile/Maggio 2016) • Joaquín Achúcarro (Ottobre 2016) • Michel Beroff (Giugno 2017) Si è esibito da solista presso l’Accademia “Le Muse” di Casale Monferrato nel 2013; come solista ed accompagnatore ai “Mercoledì del Conservatorio” nel 2016 ( Il Cafè Chantant; Letteratura musicale al femminile nella storia del pianoforte ); da solista alla Reggia Di Venaria nel 2016; si è esibito in duo pianistico presso L’Unione Musicale di Torino nel 2017. Martedì 5 Dicembre 2017 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale "Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 – Torino - Salone dei Concerti Duo Lucia Gafà violino Esdras Maddalon Evaristo chitarra Programma Johann Sebastian Bach, dalla Partita per Violino solo n°2 BWV 1004: “Ciaccona” Nicolò Paganini Sonata concertata I Allegro spiritoso II Adagio assai espressivo III Rondeau Giulio Regondi Reverie, notturno op.19 Joaquin Malats Serenata Española Enrique Granados Danza Española n° 2, “ Oriental” Danza Española n° 5, “Andaluza” Lucia Gafà, nata a Modena, ha cominciato lo studio del violino all’età di otto anni sotto la guida di Manuela Matis. Nel 2010 ha conseguito il Diploma Accademico di I livello presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida di Livia Baldi. Nel 2013 ha conseguito, con il massimo dei voti, il Diploma Accademico di II livello di violino, presso il Conservatorio “A.Pedrollo” di Vicenza, sotto la guida del M° Davide Zaltron. Ha seguito corsi di perfezionamento strumentale con Luca Braga, Daniele Gay, Francesco Manara ed il corso di formazione orchestrale tenuto dai maestri Gay e Dones a Castiglione delle Stiviere. Dal 2006 ha seguito per sei edizioni il corso di formazione orchestrale tenuto a Villadossola dal M° Umberto Benedetti Michelangeli. Nel 2011 il corso è stato tenuto dal M° Daniele Giorgi. Ha frequentato il “Corso di perfezionamento per professori d'orchestra” dell'Accademia della Scala di Milano, con la quale ha suonato in numerosi teatri e sale da concerto tra i quali: Teatro Alla Scala di Milano, Regentenbau di Bad-Kissingen, Sala Verdi del conservatorio (direttore Fabio Luisi), State Theater di New Brunswick USA, Teatro Grande di Brescia, Royal Opera House di Muscat Oman, Emirates Palace Auditorium di Abu Dhabi, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Massimo di Palermo,Teatro Petruzzelli di Bari, teatro Donizetti di Bergamo. Nell’aprile del 2015 ha collaborato con l'Orchestra Filarmonica del Teatro La Fenice, in una produzione diretta da Susanna Mälki. Attualmente collabora con l’orchestra dell’Accademia della Scala. ESDRAS MADDALON EVARISTO, nato nel 1984 a São José Dos Campos in Brasile, inizia a studiare la chitarra a tredici anni alla Escola de Musica do Espirito Santo. Nel 2003 si trasferisce in Italia e prosegue gli studi chitarristici con Lorenzo Micheli. Nello stesso anno si iscrive alla Scuola Civica di Musica di Milano, dove riceve numerosi consensi e viene premiato con le borse di studio negli anni 2007, 2008 e 2010. All’interno di questa Istituzione frequenta le lezioni dei maestri Aldo Minella e Paola Coppi, con la quale si diploma brillantemente presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano nel 2010. Dal 2011 al 2016 si perfezionato con il M°Andrea Dieci. Ha frequentato , in qualità di allievo effettivo, le master class dei maestri Sharon Isbin, Paul Galbraith, Pavel Steidl , Zoran Dukic, Aniello Desiderio, Fabio Zanon e Oscar Ghiglia. Viene premiato in numerosi concorsi internazionali, tra i quali sottolineamo: 1°premio “XI Selezione Giovani Concertisti del Festival Paganini di Parma” 1° premio “Arte a 6 corde di Pavullo nel Frignano ”, 1° premio “Concorso di Interpretazione Musicale di Lissone” , 1° premio “Concorso Internazionale Città di Favria”. Svolge un’ intensa attività concertistica solistica di cui si ricordano i recital tenuti alla Palazzina Liberty di Milano per la XXIX e la XXXIV edizione degli “Incontri con la Chitarra”, alla Stagione Internazionale di Chitarra di Lodi, Festival Nicolò Paganini di Parma, alla Villa Tesoriera a Torino , alla Casa Verdi di Milano, alla “Mostra de cordas dedilhadas di Sao Paulo” e al "Festival Internazionale delle Arti di Capri". Nel giugno del 2012, in occasione della 17° Festa Europea della Musica, si esibisce nella prestigiosa Sala Palestrina di Palazzo Pamphilj, sede dell’Ambasciata del Brasile a Roma. Nell’estate del 2017 si è esibito in una tournée di concerti in Brasile, nelle città di Porto Alegre, Sorocaba e Sao Paulo. Martedì 16 Gennaio 2018 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale "Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 – Torino - Salone dei Concerti Eliana Grasso, pianoforte Luigi Di Cesare, voce recitante “Suggestioni musicali e atmosfere lunari fra Leopardi e Chopin” G. Leopardi L’ Infinito F. Chopin Ballata n. 1 op. 23 G. Leopardi Le ricordanze F. Chopin Ballata n. 2 op. 38 G. Chopin A Silvia G. Leopardi La sera del dì di festa F. Chopin Ballata n. 3 op. 47 G. Leopardi Canto notturno di un pastore errante dell’Asia F. Chopin Ballata n. 4 op. 52 Eliana Grasso - Pianista torinese, inizia gli studi musicali all'età di quattro anni sotto la guida di Lorena Sancin. Giovanissima, e' risultata vincitrice di importanti rassegne e concorsi pianistici italiani, tra i quali il Concorso Pianistico Internazionale di Stresa, il Premio J.S.Bach, Citta' di Camaiore, Premio Kawai, il Concorso Premio Clementi e numerosi altri. Studia presso l'Accademia “Incontri col Maestro" di Imola, dove frequenta i corsi di Franco Scala e Piernarciso Masi. Debutta eseguendo il concerto in re maggiore di Haydn con l’Orchestra Sinfonica di Mulhouse, con grande successo di pubblico e critica ("Eliana Grasso: encore petite et déjà si grande", l'Alsace, marzo 1994). Nel 1995 si classifica terza assoluta al Concorso Internazionale di S. Pietroburgo. Si diploma nel 2000 e nel 2005 consegue il Diploma Accademico di II livello, entrambi con il massimo dei voti. Si perfeziona presso l'Accademia “Incontri col Maestro” di Imola, presso l’Accademia di Alto perfezionamento di Cremona e studia con Emanuele Arciuli, Paul Badura-Skoda, Massimiliano Damerini, Andrea Lucchesini, Sijavuš Gadžijev, Riccardo Risaliti, Jeffrey Swann. Nel 2007 porta a termine il compimento inferiore di Composizione. Parallelamente, si laurea a pieni voti in Scienze Internazionali e Diplomatiche, con una tesi sui finanziamenti europei per la musica, ottenendo una borsa di studio dalla Fondazione CRT di Torino. Nel 2012, presso l’Accademia di Pinerolo, consegue il diploma triennale solistico di alto perfezionamento nella classe di Pietro De Maria. Attualmente si perfeziona con K. Bogino presso l’Accademia di S. Cecilia di Bergamo. Svolge intensa attività concertistica, esibendosi in prestigiosi teatri e stagioni concertistiche quali MITO Settembremusica, Rivolimusica, I Concerti dell’Università della Tuscia, OSM Mulhouse, Milano Classica, I Concerti del Pomeriggio del Teatro Alfieri, Società dei Concerti, Unione Musicale, Fondazione William Walton, Settembre Musicale Orta, Soirées à la Bibliotheque Polonaise de Paris, Teatro Sociale di Bellinzona, Museo Teatrale del Teatro alla Scala di Milano, Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro Gobetti di Torino, Palazzo Labia a Venezia, l’Hermitage di San Pietroburgo, l’Auditorium del Politecnico di Torino e diretta da illustri nomi quali Luca Pfaff e Piero Bellugi. Si è anche esibita in Russia, in Francia, in Svizzera e in Romania. Ha recentemente partecipato come pianista ospite nella trasmissione “Il Pianista” di Radio Classica – Milano Finanza. Nel 2011 e' risultata vincitrice del Primo premio al concorso Riviera della Versilia Daniele Ridolfi, nel 2013 vince il concorso internazionale “Note sul Mare” di Ischia, nel 2014 è vincitrice assoluta del concorso “Festival di Bellagio e del lago di Como”. Ha inciso nel 2014 un cd interamente dedicato a F. Chopin (etichetta Sheva Collections) e, sempre nel 2014, l’integrale delle opere di Teresa Milanollo (etichetta Musica Viva – Egea). Affianca all’attività concertistica l’attività di pianista collaboratore: dal 2010 riveste stabilmente tale ruolo presso l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano. Luigi DI CESARE compositore e pianista, attore, scrittore, conduttore e regista, direttore artistico di numerose rassegne di spettacolo e cultura, si e diplomato a pieni voti in Composizione con I. Fedele, in Musica Corale e Direzione di Coro con S. Pasteris, e in Pianoforte con D. Canina al Conservatorio di Torino. Ha vinto vari premi, tra cui il prestigioso “Premio Alfano”. Le sue musiche sono eseguite in Italia e all’estero. Ha suonato proprie composizioni in televisione su RAI DUE e su Tv 7, e in numerosi concerti in Italia con pieno successo. Varie le pubblicazioni. La sua composizione “Luxanimae” e stata incisa su CD per RAI TRADE. “Sette cuori liberi” e stata incisa, insieme ad opere di alcuni tra i più illustri compositori italiani, in un CD realizzato dal Museo Cervi e dalla Fondazione Toscanini, ed e stata eseguita in vari concerti dal “Teatro delle Note” del l’Orchestra “A. Toscanini” dell’Emilia Romagna. Scelta come colonna sonora rappresentativa del Museo Cervi in un DVD è stata diffusa da emittenti televisive satellitari e in televisione su RAI UNO. “Ritorno al volo...” per orchestra è stata eseguita con grande successo al Conservatorio di Torino, in Liguria e a Limone Piemonte dall’Ensemble Orchestral “Des Alpes De la Mer” e dall’Orchestra “B. Bruni” di Cuneo. “Fantasia Orientale” in 7 comuni francesi. “Nell’iride del tempo”, per orchestra d’archi, eseguita in Italia e in Francia. Nel 2013 si e esibito in Emilia Romagna, come pianista, con proprie musiche, e come attore. Nel 2014 e 2016 ha suonato nel Salone dei Concerti in Villa Tesoriera con strepitoso successo. Si è esibito come attore e successivamente come pianista e compositore al Teatro Orpheus di Torino, nell’ottobre 2016. Compositore attivo, dalle colonne sonore per il cinema e il teatro alle canzoni d’autore, dalla musica contemporanea a quella lirica, dalla musica classica al jazz e il musical. Attore protagonista e regista di numerosi spettacoli, ha recitato e presentato in teatri, televisione e vari spazi scenici in diverse città italiane, interpretando testi classici e contemporanei, nonché ruoli, tra cui “Puccini”, “Verdi”, “Vespone”. Ha lavorato con Remo Girone e Ottavia Piccolo in un recital poetico-musicale. Ha recitato in un film del Centro Sperimentale di Roma e in un film di Dario Argento. Ha pubblicato opere liriche e narrative e ha scritto lavori teatrali. Suoi romanzi sono stati presentati alla “Convention Nazionale della Letteratura Fantastica” di San Marino e al Salone Internazionale del Libro di Torino. Nel 2015 ha pubblicato “Racconti Fantastici”. Martedì 6 Febbraio 2018 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale "Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 – Torino - Salone dei Concerti Duo Carolina Mattioda, soprano Michela Varda, pianoforte “L’italiano della musica, la musica dell’italiano” PROGRAMMA Claudio Monteverdi (1567-1643) Eri già tutta mia Giovanni Battista Pergolesi (1710-1736) Stizzoso, mio stizzoso da La Serva Padrona Wolgang Amadeus Mozart (1756-1791) Temerari...,come scoglio da Cosi’ Fan Tutte Gioacchino Rossini (1792-1868) La danza Vincenzo Bellini (1801-1835) Vaga luna che inargenti Giuseppe Verdi (1813-1901) Mercè dilette amiche da I vespri siciliani Giuseppe Verdi (1813-1901) Lo stornello Giacomo Puccini (1858-1824) Si, mi chiamano Mimi’ da La Bohème Ruggero Leoncavallo Qual fiamma avea nel guardo... stridono lassù da “Pagliacci” Carolina Mattioda, Si diploma presso il Conservatorio G.Verdi di Torino con S. Silbano. In seguito si specializza nel repertorio mozartiano con E. Mathis al Mozarteum di Salisburgo, si perfeziona inoltre con A. Corbelli, M. Freni, S. Lowe, all’opera studio di Weimar e all’Accademia Celletti di Martina Franca. Nel 2011 vince il concorso Primo Palcoscenico città di Cesena e debutta come Carolina nel Matrimonio segreto di Cimarosa al teatro Bonci (D. Camerlingo R. Medetti), seguono Didone ed Enea di Purcell (2 woman), Rita di Donizetti (Rita), Il frutto rapito di M.Mandurrino (Regina, Principessa). Nel 2012 è finalista e vincitrice di borsa di studio al concorso Cappellin di Pinerolo debuttando nelle Nozze di Figaro di W.A.Mozart (Barbarina). Invitata dall’associazione Musicfor canta nella sala della Regina di Palazzo Montecitorio a Roma, all’Istituto diplomatico degli Affari Esteri, alla Farnesina e al Concerto di Natale nella Basilica di S.Marco Evangelista. Nel febbraio 2014 è protagonista del recital “Italian Women in music” al Polish Club di Londra alla presenza di Sua Altezza Reale il Duca di Kent: “...Il pubblico ha ascoltato ammaliato le sue esecuzioni, incantato da un timbro di voce molto potente ed allo stesso tempo caldo e soave..” La Notizia Londra Nel 2015 è finalista e premio speciale al Toscanini di Brescia e vincitrice del concorso a Ruoli Arteincanto di Basciano dove debutta il ruolo di Susanna ne Le nozze di Figaro di Mozart (D.Caporale R.De Feo) , seguono Nabucco di Verdi (Anna) Teatro Bene Vagienna, Il Barbiere di Siviglia di Rossini (Berta)Teatro della concordia Venaria e l’opera contemporanea Il piccolo principe di A.Caruso al teatro Carignano di Torino (la Rosa) (D.Caruso R. Acampa). Nel novembre 2015 canta per la settimana della cultura italiana invitata dall’ambasciata italiana a Luanda in Angola Africa. Nel 2016 è finalista al concorso Cleto Tomba di Bologna, al Sordello di Cuneo e al Coop Music Awards di Milano, vince il concorso a ruoli d’opera di San Pellegrino Terme e il 2 premio al Premio Lirico Internazionale Postumia, è Arsena nello Zingaro barone di Strauss al Teatro Nuovo di Torino (D.Griglio R.Angi) e Musetta nella Boheme sempre a Torino. Nel 2017 è finalista al concorso “Bellano paese degli artisti”di Bellano, è Adina nell’Elisir d’amore e Norina nel Don Pasquale al Teatro Nuovo di Torino (D.Griglio R Angi), Pamina nel Flauto Magico a Sesto san Giovanni e Lauretta nel Gianni Schicchi al 43 Festival della Valle d’Itria a Martina Franca (D Naegele R Garattini) Michela Varda nata a Cuorgnè (TO) si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino sotto la guida della professoressa Maria Golia e successivamente in Musica Corale e Direzione di Coro con il maestro Sergio Pasteris. Partecipa a diversi corsi di perfezionamento con importanti maestri tra cui Massimiliano Damerini e un corso di perfezionamento per accompagnatori di canto lirico con il maestro Riccardo Marsano. Vincitrice di concorsi nazionali e internazionali ha partecipato a registrazioni televisive per CANALE 5, RAI 1 e altre emittenti televisive locali del Piemonte e della Lombardia. Suona sia come solista che in varie formazioni da camera per importanti associazioni tra le quali “Piemonte in Musica”, “Camerata Casella”, “Ex Allievi Fiat”, “Associazione Clara Schumann”, “La nuova Arca”, “Orpheus”. “Musica 85” di Roma, “Amici della Musica” di Pesaro, “Amici della Musica” di Mantova, “Barattelli” dell’Aquila. Si esibisce al Teatro Piccolo Regio di Torino in occasione della Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo e al Teatro del Lingotto in occasione di “Musica 2000”. Nel maggio 2001 partecipa al progetto “Arte della Fuga” ideato da Luciano Berio, che l’ha portata ad esibirsi in numerose città europee quali Spoleto, Lione, L’Aja e Londra in qualità di membro dell’Orchestra Europea del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto. Dal 2004 al 2008 ha lavorato in qualità di pianista intrattenitore su navi della Costa Crociere e hotels in Italia e all’estero. Ha collaborato con il Teatro Stabile di Torino come pianista accompagnatrice dei corsi di recitazione per cantanti. E’ inoltre maestro collaboratore per corsi tenuti da importanti maestri di canto quali Raina Kabaivanska, Franca Mattiucci, Lorenza Canepa, Valter Carignano e Claudio Desderi. Nel 2011 e nel 2013 ha accompagnato il Corso estivo di flauto tenuto presso l'Accademia Meibukan “Renzo Brancaleon” di Castelnuovo Don Bosco dal maestro Claudio Montafia. Dal 2012 collabora con l'Orchestra Sinfonica Giovanile di Ivrea con la quale si è esibita in un concerto al Teatro Regio di Torino e in altri teatri piemontesi. Nel febbraio 2015 ha collaborato con il Teatro Nuovo di Torino per la realizzazione dell'opera “La figlia del reggimento di Donizetti”. Giovedì 1 Marzo 2018 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale "Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 – Torino - Salone dei Concerti Trio Cristina Villani, soprano Stefano Pellegrino, violoncello Alessandra Rosso, pianoforte DIALOGHI ARMONICI Trame di parole e suoni in un’elegante filigrana musicale Brahms : Wie Melodien zieht es mir Lerchengesang Mendelssohn : Lied ohne Worte Fruhlingslied Schumann : Romanza Die Lotosblume Fauré : Après un reve Mai Debussy : Zéphyr Beau soir Voici que le printemps Bizet : Chanson d’avril Rachmaninov : Vocalise Schubert : Heidenroeslein Auf dem Strom Cristina VILLANI, soprano, inizia nel 1993 gli studi di canto presso il C.I.M. Brera di Novara curando in seguito il perfezionamento con il soprano C. CASTELLANI a Milano conseguendo nel 2000 il diploma di Canto presso il Conservatorio di Cuneo, perfezionandosi in seguito con il Mezzosoprano Silvana Silbano. Dal 1999 costituisce stabilmente un Duo Liederistico con il pianista Fulvio Galanti, col quale affronta il vasto repertorio dedicato a questa formazione: “Lied” tedesco, “Mélodie” francese, “Cançion” spagnola, Romanza da Camera italiana, Liriche russe e dell’Est europeo. In Duo è stata ospite di Enti e Associazioni Musicali (tra gli altri: “DINO CIANI”, “AMICI DELLA MUSICA”, “CIRCOLO DEGLI ARTISTI”, “A SPETTARTI”, “ARTEMUSICA”) per i quali si è esibita in diverse città italiane (Torino, Chieri, Cuneo, Novara, Milano, Stresa, Bologna, Firenze, Roma, Ancona, Sassari, Aosta, Rovigo, Perugia, Andora, Sanremo, Asiago). Nel 2008 è stata invitata presso il Conservatorio Nacional de Musica di Lima (Perù). Premiata in Concorsi di Musica da Camera Nazionali ed Internazionali, ha ottenuto nel 2001 il 2° premio (1° non assegnato) al Concorso Internazionale “Palma d’Oro” di Finale Ligure e nel 2002 il 1° premio all’ International Music Competition “CaffaRighetti” di Cortemilia. Si è perfezionata nelle Master Classes Internazionali di interpretazione Liederistica tenute a Firenze da Irwin GAGE ed Esther DE BROS ed ha partecipato alle Master Classes tenute dal M° Antonio JUVARRA su “Il Cantare Naturale” e dal M° Alessandro CORBELLI .Dall’anno 2000 ha fatto parte stabilmente della Società Corale Città di Cuneo con la quale ha partecipato all’esecuzione ed incisione su CD della Messa in Si minore di J. S. Bach nel 2000, del Requiem di G. Fauré nel 2001 e, in qualità di solista, del Gloria (nel 2002) e del Requiem (nel 2004) di J. Rutter. È stata docente di Canto presso il Civico Istituto Musicale di Caraglio (CN) dal 2003 al 2006 e dal 2007 è docente di Canto presso l’Istituto Musicale Vivaldi di Busca (CN); cura la preparazione vocale di alcuni gruppi corali, tra cui il Coro del Liceo Classico di Cuneo, di cui è direttore. Stefano PELLEGRINO, ha studiato presso il Conservatorio "G. F. Ghedini" di Cuneo diplomandosi a pieni voti sotto la guida di Paola Mosca. Attivo come camerista, si è dedicato al quartetto d’archi sotto la guida di Manuel Zigante, violoncellista del Quartetto d’Archi di Torino. Si è distinto tra i finalisti nell’ambito del "Premio delle Arti 2009" (sezione Archi) che si è tenuto a Verona. Ha partecipato a diverse edizioni dei corsi musicali di Veruno (NO), nel 2008 ha seguito una masterclass del M° Nannoni ed i corsi di perfezionamento del Trio Debussy. Collabora stabilmente in Duo con la pianista Alessandra Rosso, l’arpista Giovanni Selvaggi e con il "Trio romantico" (arpa, violino e violoncello) con Raffaella Azzario; con entrambe le formazioni con arpa incide un cd nel 2014. Attivo anche in ambito jazz con la formazione The Duet, ha partecipato nel 2013 all’incisione del disco ‘La stanza delle marionette’. Collabora inoltre con diverse orchestre, tra cui l’Orchestra "B. Bruni" di Cuneo con cui, dal 2008, partecipa regolarmente alle edizioni del "Concerto di Ferragosto". Nel 2007 ha eseguito, come solista, il concerto di Saint-Saens con l’orchestra del Conservatorio "G. F. Ghedini", nel 2011 il Concerto per due violini e cello di Vivaldi e nel 2016 il Concerto per due violoncelli con l'Orchesta "B. Bruni". Fa parte dell'Ottetto di violoncelli, formazione nata in seno alla stessa Orchestra "B. Bruni". È attualmente docente di violoncello presso l'Accademia Montis Regalis di Mondovì, l'APM di Saluzzo e la Piccola Scuola di Musica di Beinette. Suona un violoncello Aloisius Lanaro (1975) appartenuto al Maestro Renzo Brancaleon. Alessandra ROSSO ,allieva di Maria Golia, ha studiato poi con Leonardo Bartelloni e si è diplomata come privatista, presso il conservatorio "A. Boito" di Parma, sotto la guida del M° Roberto Cappello, di cui ha seguito i corsi di perfezionamento. Dal 2004 continua a Napoli l'approfondimento del repertorio solistico con la pianista Laura De Fusco, allieva del grande didatta Vincenzo Vitale. Ha ottenuto il 1° Premio Assoluto al Concorso Nazionale di Bobbio (PC) edizione `96 ed il 1 ° Premio al Concorso Internazionale di Casarza Ligure (GE) edizione`99. Ha inoltre conseguito buone classificazioni in altri concorsi fra cui il Torneo Internazionale di Musica ('96-'98), il Concorso Nazionale Pianistico di Albenga (`96), il Concorso "Trofeo Kawai" di Tortona (`97). Dal 2002 al 2007 ha collaborato come docente di Pianoforte Principale presso il Civico Istituto Musicale di Saluzzo e dal 2003 insegna presso l'Istituto Diocesano di Musica Sacra di Cuneo. E' docente di Teoria Musicale e Solfeggio presso il Civico Istituto Musicale di Boves. Svolge intensa attività cameristica: ha preso parte alla serie di concerti "Lente di ingrandimento", promossa dall'Orchestra Filarmonica di Torino, al fine di portare la musica da camera al di fuori delle sale da concerto. Diversi i concerti liederistici (voce e pianoforte). Suona in formazione stabile con il violoncellista Stefano Pellegrino e il clarinettista Paolo Montagna. Si esibisce per rassegne e manifestazioni in Liguria e, in Piemonte, nell’ambito di “Piemonte in Musica” e “Castelli in Scena”; inoltre per “Società Corale Città di Cuneo”, “Amici della Musica di Bra”, “Amici della Musica di Busca”, “Accademia Filarmonica di Saluzzo”, “Verbania Musica”, “Associazione Culturale Rassegna Musica Torino”, “Opera Munifica Istruzione di Torino”, “Associazione Ippogrifo” presso la Biblioteca Musicale Della Corte di Torino. Esegue periodicamente concerti a favore dei bambini dell'orfanotrofio “La Créche” di Betlemme e del“St. Francis Children” (Kenya). Giovedì 19 Aprile 2018 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale "Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 – Torino - Salone dei Concerti Trio CHAGALL Edoardo Grieco, violino Francesco Massimino, violoncello Lorenzo Nguyen, pianoforte Programma R. Schumann Trio n°3 op.110 in sol minore J. Brahms Trio n°3 op. 101 in do minore S. Rachmaninov Trio elegiaco n°1 in sol minore Il Trio Chagall è stato fondato nel 2013 da Lorenzo Nguyen (pianoforte), Edoardo Grieco (violino) e Francesco Massimino (violoncello) al Conservatorio “G.Verdi” di Torino. Sotto la guida del M° Zuccarini ha partecipato a numerosi eventi, tra cui i “Lunedì Musicali” alla Chiesa di Santa Pelagia a Torino e le “Serate del Conservatorio di Torino”. Il Trio ha suonato in sedi prestigiose quali Palazzo Carignano di Torino in occasione del “Classical Music Festival 2015”, alla Reggia di Venaria per l’evento “Torino incontra Berlino”, “Avigliana Insieme” Chiesa di S. Maria Maggiore, Musica alle Corti di Venaria, Chiesa di Santa Croce a Racconigi, Festival Internazionale di Musica Contemporanea XVIII edizione di Aqui Terme, Villa Tesoria a Torino e nel Maggio 2016, tramite il Conservatorio di Torino, ai Musei Vaticani ottenendo notevole successo da parte dell’ambiente musicale qualificato. Nonostante la giovane età dei componenti il trio ottiene numerosi riconoscimenti tra cui il 1° premio al XXIII International music competition di Cortemilia (CN), 1° premio all’ European Music Competition di Moncalieri 2016, 1° premio al concorso di Giussano (insieme al premio speciale “Il Progresso” come migliore gruppo cameristico), 3° premio e premio speciale “Città di Venaria” (riservato ai migliori giovani dell’intera edizione) al concorso Luigi Nono di Venaria e il 3° premio al XVI Concorso Internazionale di Musica Marco Fiorindo di Nichelino. Dal 2015 il trio studia sotto la guida del M° Valentino Nel marzo 2017 viene scelto dal Conservatorio per la masterclass tenuta dal M° Bruno Giuranna al termine della quale esegue il quartetto K.493 di Mozart con il maestro stesso. Attualmente il trio frequenta il corso di Musica da Camera presso l’accademia di musica di Pinerolo con il Trio Debussy Lorenzo Nguyen comincia gli studi di pianoforte a 7 anni presso la scuola “Mozart 2000”, li prosegue presso la Scuola Civica di Torino con Giorgio Spriano. Nel 2008 vince il primo premio al concorso pianistico “Felice Quaranta” a Torino . All’età di 12 anni viene ammesso al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino, allievo di Luigi Dominici, e nel 2012 vince il secondo premio al concorso nazionale “S.Bach di Sestri Levante” e il primo premio al concorso internazionale “Vittoria Caffa Righetti” a Cortemilia. Si esibisce come solista in numerose rassegne musicali tra cui i Concerti di Santa Pelagia Torino, serate musicali del Conservatorio di Torino, alla Scuola Civica di Torino come accompagnatore della classe di clarinetto e del coro della scuola diretto da Santo Capuano. Viene richiesto come pianista accompagnatore per l’orchestra Juvenilia Ensemble, con cui si esibisce in due date nel settembre 2014. Ha suonato nell’orchestra diretta dal M. C. Fenoglio presso il Teatro Piccolo Regio di Torino in occasione delle celebrazioni per il giorno della memoria (Children Crusade di Brecht e Britten). Nel gennaio 2016 si esibisce come solista dell’orchestra del Conservatorio di Torino nella rassegna Mozart Nacht und tag. Attualmente studia sotto la guida del M° Claudio Voghera e ha frequentato numerose masterclass con J.Achucarro, M.Beroff, N.Fitenko e A.Mazdar. Dal 2013 è pianista del Trio Chagall con cui si è esibito in molteplici concerti. Edoardo Grieco frequenta il Conservatorio “G. Verdi” di Torino dal settembre 2010, prima sotto la guida di C. Anderson poi con il M. Pier Giorgio Rosso. Frequenta dal 2014 al 2016 l’Accademia di Musica di Pinerolo sotto la guida del M. Adrian Pinzaru. Ha seguito i corsi internazionali di musica da camera per giovani strumentisti ad arco con Xenia Ensemble negli anni 2012, 2013, 2014. Nonostante la giovanissima età si è esibito a Venaria Reale “Musica a Corte”, ad Avigliana per la rassegna “Maggio Giovani”, al Conservatorio di Novara in quartetto nel 2012. In occasione della Festa della Musica di Torino con l’Orchestra OAP del Conservatorio di Torino ha eseguito, come solista, il concerto di Bach e Vivaldi per due violini e orchestra. Ha eseguito i Duetti di Berio e Bartok per Mito, si è esibito al Sermig, al Tempio Valdese, a Santa Pelagia ed al “Circolo Bruson” Educatorio della Provvidenza di Torino, al Teatro Bibiena di Mantova, al Festival Giovanile Biellese come solista concertante dell’orchestra Archivivi di Torino con la quale ha registrato il concerto per violino e violoncello di Vivaldi in Sib magg. Nel 2015 vince la borsa di studio del Rotary Club di Pinerolo. Nel 2016 e nel 2017 prende parte a Masterclass di violino con maestri del calibro di Friedemann Eichhorn e Ilya Grubert. Dal 2013 è il violinista del Trio Chagall con cui si è esibito in molteplici concerti Francesco Massimino ha iniziato lo studio del violoncello con metodologia Suzuki con Marco Ferrari all’età di otto anni. E risultato idoneo all’ammissione presso il Concervatorio G. Verdi di Torino dove ha continuato i suoi studi prima con il M. Ferrari ed attualmente con il M. Massimo Macrì. E’ risultato vincitore di concorsi musicali per giovani promesse, e si è esibito alla Venaria Reale nella rassegna “Musica alle Corti”. Prende parte al Festival Giovanile Biellese come spalla dei violoncelli dell’orchestra Archivivi di Torino con la quale ha registrato il concerto per violino e violoncello di Vivaldi in Sib magg come solista. Nel 2016 e nel 2017 prende parte a Masterclass di violoncello con maestri del calibro di Mario Brunello e Enrico Dindo. Nel Giugno del 2017 debutta come solista dell’orchestra del Conservatorio di Torino con il concerto di Saint-Saens N.1 Op.33 . Dal 2013 è il violoncellista del Trio Chagall con cui si è esibito in molteplici concerti. Giovedì 17 Maggio 2018 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale "Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 – Torino - Salone dei Concerti Katia BLEJER violino Stefania SALVAI pianoforte Programma J.S.Bach Partita 3 in E mayor BWV 1006 (violino solo) E.Ysaye Sonata 2 op.27 in a minor (violino solo) P. I. Tchaikovsky Valse – Scherzo op. 34 (duo) P. de Sarasate Spanish Dances n. 1 – Malagueña op. 21 (duo) Katia BLEJER, solista di livello internazionale, è nata a Buenos Aires, Argentina, nel 1997. Ha iniziato all’età di quattro anni lo studio del Violino con C. Medina. Ha studiato con J. Kaloustian e R. Gintoli. Si è laureata al “Teatro Colon’s Instituto Superior de Arte”. Ha partecipato ad importanti festival musicali quali il “Camping Musical Bariloche”, organizzato da M. Kosachev, “Viana do Castello Festival Internazionale di Musica”, organizzato da Michael e Irina Tseitlin, che le ha concesso una borsa di studio, “Circulo Militar a Buenos Aires”, Argentina (2009), “Festival Semana Musical LLao”, Bariloche, Argentina (2012), Festival Camino del Santo (2015). Si è esibita al Teatro Colon’s Salón Dorado. Come solista ha suonato in diverse sedi con l’Orchestra degli studenti di Buenos Aires. Dopo aver vinto il Secondo Premio al “Generación XXI competition” ha eseguito il Concerto in Re minore di Mendelssohn e il Concerto n. 1 di Max Bruch, accompagnata dall’Orchestra “Teatro Colón’s Instituto Superior de Arte” e dall’”Orquesta Municipal de Florencio Varela”. Recentemente ha vinto il Primo Premio al Concorso “Prima la Música competition” in Voralberg e il Secondo Premio in Austria, primo premio non assegnato. Attualmente si perfeziona con R. Turku ai “Voralberger Landeskonservatorium” a Feldkirch, in Austria. Stefania SALVAI, inizia a studiare pianoforte con la Prof.ssa Irene Rista manifestando da subito notevoli doti tecniche ed interpretative. Fin dalla piú tenera età ha partecipato a numerosi Concorsi nazionali ed internazionali tra cui il "Cittá di Stresa", "Cittá di Albenga", "Pietro Napoli" di Livorno ottenendo sempre il primo premio. Dopo la maturitá classica, si è diplomata presso il Conservatorio di Trento sotto la guida del M° Gianni Sartorio e in seguito ha partecipato come allieva effettiva alle Master Class tenute da Marian Mika e Roberto Bollea, con i quali ha approfondito lo studio della tecnica e dell´interpetazione da Bach al ´900 con particolare riguardo alla musica di Chopin. Tra il 1997 e il 2001, periodo durante il quale ha frequentato i Corsi di Alto Perfezionamento dell´Accademia I.C.O.N.S. di Novara sempre sotto la guida di Mika e Bollea, si è esibita più volte in concerto in varie località tra cui Napoli (Teatro Denza), Chioggia (Auditorium S.Nicoló) dove ha eseguito il Concerto in re maggiore di Haydn con l´Orchestra Camerata Musicale durante il Festival Musicale d´Agosto e Ceres (Palazzo comunale) in occasione del Festival Pianistico Polonaise dedicato a Chopin. Si è dedicata contemporaneamente alla musica da camera e al repertorio per pianoforte a 4 mani e 2 pianoforti. Nel 1998 in duo col violoncellista Walter Turicchi, ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale di Pietra Ligure ottenendo calorosi consensi di pubblico e di critica. Con questa formazione si è esibita a Torino (Teatro Garybaldi, Oratorio san Filippo, Circolo della Stampa) e in altre località del Piemonte. Nel 2001, in duo con la violoncellista Margherita Monnet, è stata ammessa alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste sotto la guida di Dario De Rosa. Il duo si è esibito nell´Auditorium del Museo Revoltella di Trieste, ad Avigliana per Piemonte in Musica, Pinerolo nella Stagione "I Venerdí del Corelli" e in diverse altre occasioni. Dal 2006 organizza e conduce Salotti culturali nell´ambito del circuito museale di Pinerolo (TO), eventi durante i quali si esibisce come solista, in duo con il clarinettista Gianluca Calonghi e con il violoncellista Massimo Barrera. Nel 2010 ha preso parte all´evento WORK TO WORK organizzato dal Museo di Arte Contemporanea En Plein Air in qualità di relatrice trattando il tema della musica futurista. Nello stesso anno ha partecipato ad un progetto sul fondo Giani (Archivio storico della Biblioteca di Pinerolo) curato dal prof. Paolo Cavallo e in collaborazione con la cantante Giovanna De Liso e la violinista Livia Hagiu e ha realizzato un concerto storicistico recensito da Benedetta Saglietti su un volume di "Studi Piemontesi". Nel 2012 ha inciso un cd di pezzi originali di Banchio pubblicato da Eufonia e disponibile nei negozi di musica su territorio nazionale. Nel 2016 inizia la sua collaborazione col soprano Ekaterina Korneva, con la quale si esibisce in varie occasioni. Oltre all´attività concertistica, si dedica da sempre anche all´attività didattica insegnando pianoforte principale nella Scuola di Musica di Collegno (1998-2003), nella Scuola di Musica di Ceresole d´Alba (2001-2003) e tenendo Workshop in diverse Scuole private come "l´Adoration" di Torino e la Swiss International School di Ingolstadt. Particolarmente attenta alla musica per l´infanzia, é anche autrice di brevi racconti fantastici che abbina all´esecuzione di pezzi del repertorio classico allo scopo di avvicinare i più piccini alla musica. Dal 2011 al 2014 vive ad Ingolstadt e apre la sua Scuola di Musica. I suoi migliori allievi si classificano tra i primi posti partecipando al prestigioso concorso tedesco Jugend Musiziert. Nel 2016 trasferisce la Musikschule a Pino Torinese presso la sede dell’Asilo Nido Happiness Kids Center”l’Isola che non c’è” dedicandosi all’insegnamento del Pianoforte e sperimentando nuovi percorsi didattici per avvicinare alla musica bambini di ogni età. Dal 2017 insegna anche a Torino presso il Musicatorio.




Home Page - Privacy Sitemap Copyright © 2017 In EventiOggi.net

Pc