EventiOggi.net

Corso di Fotografia | Tecnica e Linguaggio di Base

Dal 26/09/2019 Al 24/10/2019
Bari
Bari (BA)
Categoria Eventi


CORSO DI FOTOGRAFIA (Edizione 11)MODULO 01: TECNICA E LINGUAGGIO DI BASEa cura dello Studio Fotografico FornarelliDopo dieci edizioni di corsi, workshop, seminari e laboratori di fotografia, lo Studio Fotografico Fornarelli propone un PERCORSO DIDATTICO che parte dai primi rudimenti per i neofiti con voglia di apprendere tecnica e linguaggio fotografico e permette un approfondimento per i più esperti con desiderio di crescita. Il percorso guida passo dopo passo i Partecipanti ad un Ciclo di Lezioni di Fotografia tanto a livello teorico quanto pratico a 360°, coprendo tecnica e linguaggio di base ed avanzato, fotoritocco, illuminazione artificiale, camera oscura e storia della fotografia in un CORPUS UNITARIO, COERENTE E FACILE DA SEGUIRE attraverso LEZIONI SERALI prevalentemente A CADENZA SETTIMANALE per venire incontro ad esigenze che a tutti si presentano nella quotidianità. Il corso è altresì strutturato in moduli per essere anche PERSONALIZZABILE dai singoli partecipanti, che potranno eventualmente aderire IN TOTO oppure PARZIALMENTE, scegliendo arbitrariamente i singoli moduli sulla base di competenze, interessi e necessità.La PARTECIPAZIONE è APERTA a tutti, ma è RISERVATA ai primi 20 REGOLARMENTE ISCRITTI a ciascun modulo.

Per informazioni e chiarimenti, per ricevere materiale informativo gratuito e senza impegno o per dare la propria adesione è necessario recarsi presso lo Studio Fotografico Fornarelli previo appuntamento, concordato preliminarmente. Per i minorenni è necessaria l’autorizzazione dei genitori.Le iscrizioni si effettuano versando metà quota come anticipo-caparra (pari a 60,00€ IVA inclusa) per fermare il posto. Non è ammesso il pagamento il giorno della prima lezione del modulo, ma è necessario il deposito prima dell’inizio del modulo per fini organizzativi. Il saldo della quota restante (pari a 60,00€) verrà effettuato al termine della seconda lezione di ciascun modulo. Si accetta il pagamento in contanti (con rilascio di regolare ricevuta), attraverso carta di credito/debito, Apple Pay e Google Pay di persona, bonifico bancario, ricarica paypal, ricarica di carta di credito, trasferimento di bitcoin. Per chi avesse difficoltà nel raggiungere la sede per il solo pagamento della caparra, può effettuare comodamente da casa il versamento, cliccando direttamente sul pulsante "Biglietti".Dopo l'effettiva e corretta adesione, ogni partecipante sarà iscritto in un GRUPPO FACEBOOK SEGRETO, che costituirà un UTILE SOSTEGNO DIDATTICO per organizzazione, comunicazioni, passaggio di materiale informativo ed aggiuntivo multimediale, comprese le dispense, la bibliografia lezione dopo lezione, i riferimenti a letteratura cartacea o digitale e le registrazioni audio-video delle lezioni.In caso di eventuale ASSENZA, la REGISTRAZIONE AUDIO-VIDEO, il RIEPILOGO mezz'ora prima dell'inizio della lezione successiva e l'INVITO A TORNARE per seguire la lezione mancata durante un'edizione successiva del corso garantiscono, inoltre, una maggiore flessibilità ed una modalità di seguire in modo più sereno e proficuo.A completamento di ciascun modulo si rilascia ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE (riportando le ore di frequenza) e CERTIFICATO DI MERITO (nel caso di presentazione di un portfolio).
Inoltre, con le competenze maturate sarà semplice conseguire anche un'ulteriore Certificazione Harvard per il corso "Digital photography", accreditandosi facilmente presso Alison.PROGRAMMA E CALENDARIOIl primo modulo è indirizzato a tutti coloro che possiedono una macchina fotografica (analogica o digitale) o sono in procinto di acquistarne una. È noto che i produttori oggi sono divenuti molto furbi, poiché adescano i clienti attraverso prezzi più accessibili inizialmente, ma che nel lungo periodo inducono ad incrementare le spese dalla fidelizzazione, usando escamotage di privazione commerciale verso i propri clienti, più incauti perché meno formati o semplicemente parzialmente accorti da modeste conoscenze da autodidatti, da rispettare, ma che inducono ad un investimento temporale più lungo. Strutturare un corso di fotografia di ampio respiro, pertanto, comporta una densificazione ed un’amplificazione dei contenuti, oltre quelli già disponibili per altri canali in termini di libri o ricerche online. Risulta, pertanto, necessario creare una somiglianza con la formazione automobilistica: la formazione fotografica è, allora, in analogia con una scuola guida, do-ve vengono impartite tanto nozioni teoriche per il superamento dell’esame scritto quanto prove pratiche su campo per il superamento della prova pratica.
Ciò porta a conoscere meglio il proprio occhio, acquistando in modo più oculato e mirato senza inutili dispersioni finanziarie: non essendo un rivenditore, lo studio offre formazione senza inutili discorsi, imposti, invece, in realtà che si sostengono a livello di vendita a dettaglio di prodotti. Il primo modulo risulta, quindi, utile a chi desidera acquisire nozioni di base per la gestione dello strumento nonché sull'utilizzo della luce naturale ed artificiale per realizzare fotografie creative, incisive ed efficaci. Il primo modulo permette altresì di acquisire una grammatica di base per avere padronanza nel linguaggio fotografico: similmente alla lingua scritta o parlata, di cui si è più abituati perché sin dalle scuole elementari si è ricevuta formazione dell’analisi grammaticale (sostantivo, verbo, aggettivo e via discorrendo), logica (soggetto, predicato, complementi), del periodo (proposizioni principali e subordinate), anche visual-mente è importante comprendere l’analisi grammaticale (esposizione in termini di sensibilità, diaframma e tempi, regola dei terzi, armonie cromatiche e Psicologia della Gestalt, illuminazione e via discorrendo), logica (soggetto, fondale, messaggio in base a committente, produzione e target), del periodo (produzione di un portfolio dall'accostamento tra più fotografie, che inducono a riflessioni tanto oggettivo-descrittive quanto soggettivo-introspettive attraverso la realizzazione di storie lineari o circolari basate su pilastri, tramezzi ed alternative, potenziate attraverso misure di stampa ed accorte scelte dei materiali tanto cartacei quanto a contesto da corredare per la propria produzione tanto per uso mostra quanto per fini editoriali).
Il modulo prevede sia lo svolgimento di esercizi pratici, mirati a consolidare le conoscenze teoriche durante l’escursione, sia l’eventuale produzione di un proprio portfolio per mettere in pratica le competenze maturate durante le lezioni frontali.Lezione 01: Giovedì 26 Settembre 2019 (19:00 - 21:00)Primi approcci• Definizione di FotoGrafia, somiglianze e differenze rispetto alle altre arti visive ed al linguaggio verbale/scritto• Cenni storici sull'invenzione: la chimica e l’ottica, il medium, la camera oBscura e la camera oScura• Sensibilizzazione, impressione, sviluppo e stampa• Pose ed Istantanee - Atteggiamenti, attrezzi ed accensione/spegnimento dello stabilizzatore• Schema ottico dell’occhio VS Le fotocamere e gli obiettivi• Distanza focale ed angolo di campo• Scoprire il proprio occhio come osserva geometricamente e cromaticamente• Le sfere interpersonali e la distanza dal soggetto• I generi fotografici: street (oggettivo e soggettivo), architettura, paesaggio, viaggio, ritratto, reportage, documentario, fashion, pin-up, glamour, nudo, naturalistico, stil-life, macro, stenopeico, sportivo (movimento e congelamento), astronomico, notturno, lomografico, light-painting, neve/fuoco/gocce/fumo (approfondi-mento su XRite ColorChecher Passport)Lezione 02: Giovedì 3 Ottobre 2019 (19:00 - 21:00)I parametri in gioco• Diaframma e sua apertura (profondità di campo)• Otturatore e tempi di posa (movimento)• La sensibilità: la quantità di argento nell'unità di superficie, dalla grana al rumore (ingrandimento)Approfondimenti:• Impugnatura• Obiettivi: focale fissa/variabile, grandangolo/normale/tele, vignettatura, perdita di nitidezza ai bordi, aberrazioni geometriche e cromatiche• Supporto sensibile: lastre/pellicole, colore/bianco e nero• Esempi e riflessioni sulla sensibilità: Ilford FP4 e HP5• Calibrazione e temperatura colore in macchina: vantaggi e svantaggi dei profili sRGB ed RGB nonchè la scelta tra soleggiato/ombreggiato/tungsteno-incandescente/neon-fluorescente/flash in base alle condizioni ambientaliLezione 03: Giovedì 10 Ottobre 2019 (19:00 - 21:00)Il controllo dell’immagine• Profondità di campo e messa a fuoco• Latitudine di posa e gamma dinamica• La composizione: regola dei terzi, proporzioni auree, armonie cromatiche• Teoria della percezione: psicologia della visione, percezione del bianco/nero e del colore su schermo ed in stampaApprofondimenti:• La profondità di campo: diaframma, distanza dal soggetto, lunghezza focale, tempo (esempio del riempi-mento di un bicchiere)• Risoluzione (punti), definizione (concentrazione/diluizione in base ad ingrandimenti e distanza di visione)• Le carte fotografiche: baritata e politenata• Le carte tipografiche: grammatura, trama, rivestimenti• Le stampanti fotografiche (vecchie tecniche e MinLab) e tipografiche (la deposizione del pigmento, il tempo, le temperature, la penetrazione, la brillantezza in mostra VS la stabilità/persistenza cromatica per pubblicazioni editoriali)• Calibrazione di display e proiettori (XRite ColorMunki)• Colori primari, secondari, complementari e contigui in ambito digitale ed analogico• Regole di composizione: piccolo/grande, regola dei terzi e sezione aurea, posizionamento dell'orizzonte e suo significato, linee diagonali ascendenti/discendenti in Occidente e Oriente, staticità-imponenza VS dinamicitàLezione 04: Giovedì 17 Ottobre 2019 (19:00 - 21:00)Nozioni fondamentali e teoriche d'illuminazione artificiale• Esposizione: strumenti di misurazione della luce ed istogramma• Tipologie di luci: naturali ed artificiali• La quantità/intensità di luce emessa• La qualità di luce ed i metodi di propagazione: diffusione, riflessione, assorbimento• Temperatura colore, bilanciamento del bianco, calibrazione del colore• La direzione e gli schemi di luce: luce Rembrandt, luce a farfalla, luce laterale, luce piena, luce di taglioApprofondimenti:• ISO, tempi e diaframmi: ISO100, 1/160s, f/11• Luce tungsteno, flash, neon: la scala Kelvin• Luce principale, di riempimento, di separazione• Gli schemi d’illuminazione, i riflettori, i fondali, la distanza• Luce dura e morbida• Come usare i flash in remoto• Accessori: gobos, snoot, strutture a nido d’ape, pannelli riflettenti• Modificatori di luce: octabox, softbox, ombrellini pass-trough e riflettenti• Le gelatine• Studio-strobe (potenzialità e costi), speedlight (limitazioni e flessibilità), illuminatori fissi (puntuali e diffusi), flash-ring• Le tendine e l’high syncEscursione: Domenica 20 Ottobre 2019 (16:00 - 20:00)Ritrovo presso il bar della spiaggia "Pane e Pomodoro" (Corso Trieste, Bari)• Fase esplorativa: scoperta del proprio angolo di campo, della giusta distanza, dell'orientamento e posizionamento in armonia al contesto, imparando a prestare attenzione a collimazioni e luce naturale; si effettuano altresì esercizi di potenziamento dei riflessi per le istantanee e specchio/attraverso, congelamento integrale e mosso locale per le pose.• Fase conoscitiva: il docente è collocato al centro.
Tutti possono fotografare, ma solo una persona per volta viene osservata e rivolge qualunque domanda, che dovrà essere tradotta da linguaggio verbale in linguaggio visuale mediante gesti, simboli ed accessori. Ricevute tutte le domande, anche i partecipanti possono collocarsi al centro per provare la vita da modelli davanti la macchina fotografica.• Fase notturna: si mette in pratica l'uso della luce artificiale mediante gli attrezzi studiati a lezione.Revisione finale - lettura portfolio: Giovedì 24 Ottobre 2019 (19:00 - 21:00)Si invitano gli allievi a selezionare un tema tra:• geometrie: vicino/lontano, aperto/chiuso, interno/esterno, alto/basso• paesaggi esteriori/interiori• contrasti: sentimenti (sofferenza/tenerezza), forme o cromie• tracce• ridere: umorismo/ilarità/satira/comicità• energia e movimento• elementi naturali: acqua, aria, fuoco, terracon l’obiettivo d’indagare se stessi e/o il mondo esterno, scattando fotografie leggibili senza un testo di sostegno, prendendo una posizione forte ed evidente, arricchendo il mondo di nuovi significati.




Home Page - Privacy Sitemap Copyright © 2017 In EventiOggi.net

P6