EventiOggi.net

CINA - ITALIA: la via del turismo

Data: 30/05/2019
Bologna
Bologna (BO)
Categoria Eventi


23° BORSA del TURISMO delle 100 CITTA' d'ARTE e dei BORGHI d'ITALIA Giovedì 30 Maggio, il pomeriggioA Bologna, Palazzo IsolaniVia Santo Stefano, 16Dalle 15.00 [precise] alle 17.00 [circa] CINA - ITALIA: la via del turismo Opportunità e strategie di promozione per le imprese turistiche Ingresso GRATUITO, registrazione online molto apprezzata Il programma Alle 15.00 Saluto di Confesercenti Bologna Loreno Rossi, Direttore Confesercenti Bologna Dalle 15.10 UNO SGUARDO SULLA CINA Il mercato turistico nell’era di Xi Jinping Antonella Orlandi, China Tourism – QSC Program Advisor Italia Dalle 15.30 IL PROGRAMMA QSC (Quality Service Certification) David Tang, Ivy Alliance – Direttore QSC Program Dalle 15.50 PROMUOVERSI IN CINA “Customer Journey” del viaggiatore cinese e la nuova frontiera del mercato digitale Luca Qiu, Value China CEO - Italy China Link Association Executive VP Dalle 16.15 LA FORMAZIONE PER LO STAFF ALBERGHIERO Trasformare le competenze in strategie di comunicazione e marketing Anna Ye, Value China – Chief Project Manager Dalle 16.30 Presentazione accordo Confesercenti Bologna e la società Value China per la formazione e la consulenza sul mercato cinese Paolo Mazza, Presidente Asshotel Bologna L’Italia del turismo e la Cina sono sempre più vicine.

La recente visita del presidente Xi Jinping ha ulteriormente accelerato gli accordi commerciali tra i maggiori players del turismo cinese e italiano. I TOP tour operator cinesi online e offline da CTRIP a CITS si stanno impegnando per promuovere un’Italia nascosta e meno convenzionale, con soluzioni alberghiere esclusive ed escursioni alternative, attraverso esperienze più autentiche in grado di stupire anche il viaggiatore cinese. Se in Italia i turisti cinesi sono 1 milione e 300.000, secondo le previsioni di CITS aumenteranno del 10%, di anno in anno.  È una previsione incoraggiante che fa ben sperare per incentivare il turismo nel nostro paese, in momenti ben precisi come la bassa stagione. Sì, perché il trade cinese propone soprattutto partenze a gennaio, febbraio, marzo e poi ottobre, novembre sfruttando quelle che sono le festività cinesi, in primis il Capodanno cinese o la Festa della Repubblica. Per qualsiasi struttura turistica che voglia accogliere i viaggiatori cinesi è diventato indispensabile comprendere come si è segmentato il mercato turistico cinese, le nuove tipologie di viaggiatori, le loro esigenze e le loro aspettative.
È inoltre fondamentale conoscere le strategie online e offline per promuoversi efficacemente in Cina. Il Programma cinese QSC (Quality Service Certification) è nato come significativa misura intesa a migliorare la qualità del servizio turistico outbound. Secondo i criteri del Programma QSC, saranno selezionati e certificati i fornitori turistici di qualità con sede nelle destinazioni di viaggio scelte dall’outbound cinese. I prodotti ed i servizi da essi forniti saranno evidenziati e promossi ai tour operator, alle agenzie di viaggi e ai viaggiatori cinesi. La certificazione QSC è l’unico programma di certificazione relativo al mercato cinese turistico outbound, originariamente autorizzato e implementato dal China National Tourism Administration (CNTA). Il programma QSC è seguito adesso direttamente dalla China Association of Travel Services (CATS). Il Programma QSC è un progetto cinese “no profit” e la sua adesione è gratuita.




Home Page - Privacy Sitemap Copyright © 2017 In EventiOggi.net

Pb